Cambio di abitazione - ::: Rete Civica del Comune di Guastalla :::

Anagrafe | Cambio di abitazione - ::: Rete Civica del Comune di Guastalla :::

 

CAMBIO DI RESIDENZA ALL'INTERNO DEL TERRITORIO COMUNALE

COS’E’

La variazione di residenza all'interno del territorio comunale avviene quando la famiglia o parte di essa effettua un cambio di abitazione (cambio di via, di numero civico o anche di numero interno).

 

RIFERIMENTI NORMATIVI

"E' fatto obbligo ad ognuno di chiedere per sé e per le persone sulle quali esercita la potestà o la tutela, l'iscrizione nel Comune di dimora abituale" (art. 2 Legge n.1228/1954).

"L'iscrizione e la richiesta di variazione anagrafica possono dar luogo alla verifica, da parte dei competenti uffici comunali, delle condizioni igienico-sanitarie dell'immobile in cui il richiedente intende fissare la propria residenza, ai sensi delle vigenti norme sanitarie" (art.1 Legge n.1228/1954).

In base all'art. 5 del D.L. n.47/2014 inerente alla lotta all'occupazione abusiva, in sede di iscrizione anagrafica è necessario provare la legittima occupazione dell'immobile in cui si chiede la residenza.

 


ITER

La dichiarazione di cambio abitazione deve essere resa entro il termine di 20 giorni dal verificarsi dell’evento (dal trasloco effettuato).

La dichiarazione di cambiamento di abitazione nell’ambito del Comune di Guastalla, secondo il modello ministeriale, deve essere compilata, sottoscritta da tutti i componenti maggiorenni che si trasferiscono che devono allegare un documento di riconoscimento, e presentata all’Ufficiale d’anagrafe presso l’URP . La dichiarazione può anche essere resa e sottoscritta direttamente di fronte all'Ufficiale d'Anagrafe presso l'URP  da tutti i componenti maggiorenni.

 

La dichiarazione può essere anche inviata tramite lettera raccomandata, per fax o per via telematica con una delle seguenti modalità:

a) attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante all’indirizzo guastalla@cert.provincia.re.it, allegando la medesima unitamente alla scansione dei documenti previsti;
b) attraverso posta elettronica semplice all’indirizzo anagrafe@comune.guastalla.re.it, allegando la dichiarazione in formato elettronico firmata digitalmente dal dichiarante, unitamente alla scansione dei documenti previsti;
c) attraverso posta elettronica semplice all’indirizzo anagrafe@comune.guastalla.re.it, allegando la scansione della dichiarazione recante la/e firma/e autografa/e, del documento di identità del/i firmatario/i e degli ulteriori documenti previsti.

 

PROVA DELLA LEGITTIMA OCCUPAZIONE DELL'IMMOBILE

Il richiedente il cambio di abitazione deve provare, per sè e per tutti coloro che risultano inseriti nella dichiarazione di trasferimento della residenza, la legittima occupazione dell'immobile, fornendo all'Ufficiale d'Anagrafe gli elementi utili alla verifica mediante la compilazione della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà inserita nel contesto della dichiarazione di trasferimento. E' necessario allegare specifica documentazione nel caso in cui non siano possibili accertamenti d'ufficio (contratti di locazione e comodato non registrati presso l'Agenzia delle Entrate, ospitalità a titolo gratuito, familiare del proprietario/usufruttuario/affittuario già iscritto all'indirizzo). 

 

MODULO PER RICHIESTA DI RESIDENZA

dichiarazione di residenza su modello ministeriale. 

 

DOCUMENTI DA ALLEGARE A RICHIESTA

1) carta di identità o altro documento di riconoscimento di tutti coloro che si trasferiscono (per i trasferimenti dall'estero è necessario esibire il passaporto o un documento equipollente)

2) dichiarazione di ulteriori dati per una corretta e completa definizione della pratica di residenza (vedi modulo)

3) in caso di occupazione dell'immobile con un titolo diverso dalla proprietà, affitto e comodato con scrittura registrata presso l'Agenzia delle Entrate, dichiarazioni del proprietario dell'immobile (vedi modulo) e dichiarazione del conduttore intestatario del contratto di locazione (vedi sezione modulistica)

4) in caso di occupazione di alloggio di Edilizia Residenziale Pubblica, copia del contratto di locazione o verbale di consegna dell'immobile

5) ulteriori documenti per i cittadini extracomunitari: vedi Allegato A) 

6) ulteriori documenti per i cittadini comunitari: vedi Allegato B).

E' necessario prestare molta attenzione a:

-  l'esatto indirizzo e numero civico in cui la famiglia intende fissare la propria dimora abituale;

-  compilare i dati obbligatori contraddistinti dalla nota (1); l’omissione di detti dati comporterà la non ricevibilità della domanda;

-  compilare i dati contraddistinti dalla nota (3) con l’indicazione dei dati della patente di guida e/o carte di circolazione, per l’aggiornamento in via telematica della residenza nell'Anagrafe degli Abilitati alla Guida e nell'Anagrafe Nazionale Veicoli presso la Motorizzazione Civile, senza alcuna spesa per il cittadino (non è richiesto di allegare copia fotostatica della patente e delle carte di circolazione).

 

L'Ufficio Anagrafe, nei due giorni lavorativi successivi alla presentazione della dichiarazione, effettua la registrazione della variazione; gli effetti giuridici della dichiarazione decorreranno dalla data della presentazione.

Nei successivi 45 giorni l’Ufficiale d’anagrafe procederà ad accertare la sussistenza del requisito della dimora abituale e la legittima occupazione dell'immobile, condizioni necessarie per poter richiedere il trasferimento della residenza anagrafica all’indirizzo dichiarato. Nel caso in cui si accerti che la dichiarazione resa non corrisponda al vero verrà ripristinata la posizione anagrafica precedente (anche nel Comune di provenienza) annullando l'iscrizione, e si procederà a denunciare il dichiarante alle autorità di pubblica sicurezza. L’interessato (o gli interessati) decadranno da tutti i benefici acquisiti per effetto della dichiarazione e dovrà rispondere di false dichiarazioni (articoli 75 e 76 del DPR n.445/2000).

Per effetto della modifica:
- dell’art.116, comma 13, del Codice della Strada apportata dal D.Lgs. n.2/2013 del 16/01/2013 (a partire dal 19/01/2013);
- dell'art. 94 del Codice della Strada apportata dal D.L. 16 luglio 2020, n. 76, convertito con Legge 11 settembre 2020, n. 120 (a partire dal 01/10/2020);
non arriverà al titolare di patente di guida e/o all'intestatario di veicoli nessuna etichetta per l'aggiornamento del permesso di guida e/o della carta di circolazione. Il dato relativo alla variazione di residenza a seguito della dichiarazione di trasferimento resa dal titolare di patente e/o veicoli, continuerà ad essere inoltrato telematicamente alla Motorizzazione Civile e verrà registrato negli archivi informatici detenuti dalla stessa (Anagrafe degli Abilitati alla Guida ex art.226 C.d.S e Anagrafe Nazionale Veicoli ANV).
Per controllare detti aggiornamenti il cittadino può accedere, registrandosi, al sito www.ilportaledellautomobilista.it  o contattare il call center della MCTC al numero verde 800232323 (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17,30).

NORMATIVA
Legge 24/12/1954, n.1228
D.P.R. 30/05/1989, n.223
D.P.R. 19/04/1994, n.575
D.P.R. 16/09/1996, n.610, modificato dal D.Lgs. 16/01/2013, n.2 e dalla Legge 11 settembre 2020, n. 120 di conversione del D.L. 16 luglio 2020, n. 76
D.Lgs. 25/07/1998 n.286
D.Lgs. 06/02/2007, n.30
D.L. 09/02/2012, n. 5 convertito in legge 04/04/2012, n.35

 

A CHI RIVOLGERSI:

per rendere la dichiarazione personalmente:
U.R.P. - Ufficio Relazioni con il Pubblico

Via Gonzaga 16 int 3 Palazzo Ducale cortile interno piano terra

n. verde 800305950 dal lunedì al sabato 9.30/11.00

 

 

per la trasmissione della dichiarazione e degli atti dei Comuni:
indirizzo: Piazza Mazzini, 1 – 42016 Guastalla (RE)

FAX: 0522 824834
PEC: guastalla@cert.provincia.re.it
e-mail: anagrafe@comune.guastalla.re.it


per ulteriori informazioni rivolgersi telefonicamente a:
UFFICIO ANAGRAFE