Sportello Unico per le Attività Produttive e pratiche sismiche - ::: Rete Civica del Comune di Guastalla :::

Sportello Unico per le Attività Produttive e pratiche sismiche - ::: Rete Civica del Comune di Guastalla :::

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA' PRODUTTIVE E PRATICHE SISMICHE

Sede: Municipio di Guastalla - Piazza Mazzini, 1 (secondo piano)


Responsabile:  Arch. Silvia Cavallari


Referente:

Maura Benati
Telefono: 0522/839730 

Fax: 0522/824834
e-mail: m.benati@comune.guastalla.re.it

Orario di ricevimento 


Si comunica che la modulistica non deve essere modificata.

Aggiornamento della modulistica sismica regionale MUR

Modulistica sismica

Modulistica Unificata Regionale (MUR)

Con la D.D. N°6896 del 19/04/2021 la Regione Emilia Romagna ha aggiornato i seguenti moduli:

  • MUR A.1/D.1 – Asseverazione da allegare al titolo edilizio;
  • MUR A.2 – Istanza di autorizzazione sismica;
  • MUR D.2 – Denuncia di deposito;
  • MUR A.3/D.3 – Asseverazione di conformità e congruità;
  • MUR A.14/D.8 – Denuncia dei lavori;
  • MUR A.16/D.10 – Comunicazione di fine lavori strutturali.

La modulistica MUR della Regione Emilia Romagna è disponibile qui.

Modulistica provinciale (MUP)

Per autorizzazioni o depositi

 

Di seguito sono disponibili i moduli per le autorizzazioni e/o i depositi:

 

https://www.provincia.re.it/aree-tematiche/servizi-per-i-comuni/struttura-sismica/istruzioni-sulle-pratiche-sismiche/per-i-professionisti/modulistica-provinciale/

SERVIZIO ASSOCIATO SISMICA - SAS

(PROVINCIA DI REGGIO EMILIA)

La Provincia di Reggio Emilia, in accordo con la Regione Emilia Romagna e tutti i Comuni reggiani ad esclusione del capoluogo, con decorrenza dal 1/1/2019 ha attivato il servizio associato per le verifiche sismiche (ai sensi della Legge Regionale n.19/2008 smi e DPR n.380/2001 smi).

PAGAMENTO DEL RIMBORSO FORFETTARIO

Il rimborso forfettario dovuto per le pratiche strutturali (istanze di autorizzazione sismica e depositi del progetto esecutivo delle strutture) deve essere calcolato ai sensi dell’Allegato 2 della DGR 1934/2018, per ognuna delle unità strutturali interessate dal progetto.

Per tutte le istanze di autorizzazione sismica e i depositi di progetti strutturali afferenti ai Comuni della Provincia di Reggio Emilia (escluso il Comune capoluogo) il versamento dell’importo deve essere effettuato a favore della Provincia di Reggio Emilia.

Nella causale è necessario scrivere la dicitura “ Struttura sismica”, seguita dal Nome e Cognome dell’intestatario e dall' indirizzo del fabbricato in oggetto, almeno il Comune .

Aggiornamento informativo:

Tutta la documentazione relativa al SAS è disponibile sul sito della Provincia alla sezione:

https://www.provincia.re.it/aree-tematiche/servizi-per-i-comuni/struttura-sismica/

che viene costantemente aggiornata e che si invita a consultare.

 

AVVIO DEI SORTEGGI DEI PROGETTI ESECUTIVI RIGUARDANTI LE STRUTTURE  DEPOSITATI AL SUE/SUAP DEL COMUNE DI GUASTALLA AI SENSI DELL'ART. 13 DELLA L.R. 19/2008 DAL 01/07/2019

A decorrere dal 1° luglio 2019 il SUE/SUAP del Comune di Guastalla procederà all'estrazione a sorte dei depositi dei progetti strutturali mediante l’utilizzo del programma informatico appositamente confezionato e messo a disposizione dalla Provincia di Reggio Emilia.

Questo programma permette al Comune di selezionare tempestivamente i progetti strutturali depositati presso il SUE/SUAP, al fine di procedere con la verifica di conformità alle NTC richiesta dalla LR 19/2008.

I criteri di selezione secondo i quali questo programma è stato costruito sono contenuti nelle Linee Guida allegate al Decreto del Presidente della Provincia n. 68 del 01/03/2019 e adottate con Deliberazione di Giunta Comunale n. 38 del 16/04/2019.

 

Cos'è il SUAP
Il D.P.R. 7 settembre 2010 n. 160 “Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina sullo sportello unico per le attività' produttive” individua lo Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) quale unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività, ivi compresi quelli di cui al decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59.

Il suddetto Regolamento prevede che la presentazione delle domande, delle dichiarazioni, delle segnalazioni e delle comunicazioni concernenti le attività produttive ed i relativi elaborati tecnici e allegati siano presentati esclusivamente in modalità telematica.

Dal 14 dicembre 2017 è operativa la piattaforma regionale  Accesso Unitario per i procedimenti da trasmettere allo Sportello Unico Attività Produttive (SUAP) accessibile all’indirizzo http://accessounitario.lepida.it

Tale piattaforma consente a imprese e professionisti di generare dinamicamente, compilare e spedire le pratiche in modalità telematica.

Solamente in caso di malfunzionamento o inattività della piattaforma è possibile la trasmissione tramite PEC – Posta Elettronica Certificata.

La piattaforma Accesso Unitario permette un doppio percorso di navigazione:

  • senza autentificazione - L'utente non autenticato può consultare la modulistica rispondente alle proprie necessità che viene generata dal sistema e che può essere scaricata sul proprio P.C. esclusivamente a titolo informativo mediante la funzionalità “Scarica modulo in bianco” .
  • con autenticazione - L’utente autenticato, previa registrazione e riconoscimento dal sistema regionale FedERa, o in possesso di Smartcard CNS o CIE, può compilare la pratica e inviarla online dopo averla firmata digitalmente. L'invio è valido agli effetti di legge.

Cosa occorre
Per la trasmissione delle pratiche tramite la piattaforma Accesso Unitario è necessario:

  • possedere identità digitale 
  • disporre di un dispositivo per la firma digitale
  • avere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

Nel caso in cui la trasmissione avvenga tramite intermediari, professionisti e Associazioni di Categoria, questi devono essere accreditati.
Il soggetto intermediario che accede alla piattaforma Accesso Unitario per conto di uno o più assistiti, necessita di una sola coppia di nome utente/password; con queste chiavi di accesso può operare per tutti i propri assistiti, ricevendo ogni volta una procura speciale per la presentazione della pratica online.

Come funziona
L’intermediario deve:

  • firmare digitalmente la modulistica PDF generata dal sistema;
  • scannerizzare il documento di procura speciale firmato dal titolare/legale rappresentante dell’impresa;
  • sottoscrivere con firma digitale il documento di procura e allegarlo alla pratica online;
  • allegare alla pratica i documenti a firma dei progettisti e gli allegati richiesti ai fini della completezza di ciascuna istanza/segnalazione, firmati dal titolare o legale rappresentante dell’impresa.

Procedimenti non disponibili sulla piattaforma Accesso Unitario
I procedimenti non disponibili sulla piattaforma telematica Accesso Unitario, possono essere inviati tramite PEC – Posta Elettronica Certificata -  all'indirizzo guastalla@cert.provincia.re.it  compilando e allegando la modulistica nazionale unificata reperibili dal sito regionale http://imprese.regione.emilia-romagna.it/semplificazione-e-sportello-unico
La modulistica inviata tramite PEC deve essere firmata digitalmente e completa degli allegati indicati nelle schede informative. 

Firma digitale
Per poter presentare una pratica online occorre firmare digitalmente la modulistica.
I dispositivi per la firma digitale vengono rilasciati da “enti certificatori”. Tra i più importanti si segnalano: la Camera di CommercioArubaPoste Italiane , InfoCert , ecc. L'elenco completo è disponibile sul sito dell'Agenzia per l'Italia Digitale.


Per maggiori informazioni è possibile  rivolgersi allo SUAP del Comune Guastalla contattando il n. 0522 839730 (Maura Benati).

 


  •