terra d'occidente - ::: Rete Civica del Comune di Guastalla :::

Biblioteca Comunale | Lasciamo il segno 2012/2013 CLASSI PRIME | terra d'occidente - ::: Rete Civica del Comune di Guastalla :::

Lloyd Alexander

TERRA D'OCCIDENTE

 

RECENSIONI DEI RAGAZZI

 

AUTORE: Lloyd Alexander
TITOLO: Terra d'occidente
CASA EDITRICE: Salani editori
Questo libro è una trilogia. Il  racconto è ambientato in diverse cittadine d'occidente. Parla di un ragazzo di nome Theo che inizia a lavorare da Anton per imparare il mestiere del tipografo. Un giorno, un signore di nome Moschetto entrò nella tipografia e disse a Theo che doveva ricopiare un opuscolo per il giorno seguente. Prima che iniziasse il lavoro arrivarono nel negozio dei soldati informandoli che stavano copiando opuscoli che violavano la legge. I soldati volevano portare Anton e Theo in prigione, però i due amici lottano contro i soldati e riescono a scappare.  Anton viene ucciso, mentre Theo si nasconde in una carrozza in cui trova Moschetto e il conte Las Bombas. Il ragazzo spiega l'accaduto a Moschetto e al conte, da lì i due decidono di tenere Theo come loro servo e alla mattina si mettono in viaggio. Per Theo, Moschetto e Las Bombas continua il viaggio.
Per guadagnare dei soldi, fanno degli spettacoli in strada con i burattini e un giorno conoscono una ragazza di nome Mickle. Il conte decide di tenere la ragazza con loro perchè aveva la capacità di parlare senza aprire bocca. Preparano altri spettacoli incassando molti soldi. Theo insegna a Mickle l'alfabeto, i numeri e a comporre parole mentre la ragazza insegna a Theo l'alfabeto muto. Un giorno Theo decide di lasciare i suoi amici per il loro bene perchè era un fuggiasco. Durante il suo nuovo viaggio conosce altre persone e con loro vivrà molte avventure...
In questo libro viene usato un lessico semplice, periodi facili, ritmo a volte veloce, a volte lento e poche descrizioni.
E' un libro di avventura.
Mi ha colpito il racconto di Theo quando insegna l'alfabeto, i numeri ecc. a Mickle.
L'autore nella descrizione dell'avventura vuole fare divertire, ma non troppo il lettore.

Consiglio la lettura di questo libro a chi ama leggere racconti di avventure.
Simone Cavaletti

1° B scuola media guastalla

 

ALFIERI DAVIDE - Classe IE

AUTORE: Lloyd Alexander

TITOLO: Terra d’Occidente

CASA EDITRICE: Salani Editrice

Theo é un apprendista tipografo che lavora sotto la guida di Anton. Sfortunatamente Anton  viene ferito durante un’ispezione alla tipografia da parte della milizia e poco dopo muore. Il giovane ragazzo nel tentativo di aiutare il suo capo causa involontariamente il ferimento di un ufficiale di polizia. Così é costretto a fuggire e ad unirsi prima ad un falso conte e al suo cocchiere, poi ad una ragazza con la quale prepara alcuni spettacoli di spiritismo. Theo ha un animo molto sincero e non ama imbrogliare le persone, così si allontana da essi. Incontra Florian, un ragazzo molto sveglio e i suoi inseparabili compagni che gli offrono la loro amicizia. La banda è formata da Stock, soprannominato “l’ingordo”, la bionda Rina, Zara la rossa, Justin “faccia d’angelo” e il più attempato Luther. Insieme decidono di aiutare Theo a liberare i suoi vecchi amici che sono stati imprigionati nell’antico castello Juliana. Con abili sotterfugi riusciranno ad entrare nella prigione e a procurarsi le chiavi per far fuggire il conte Las Bombas, Moschetto e l’impaurita Mickle. Infine Theo e i suoi compagni dovranno cercare di convincere il re a non abdicare per non dare potere al perfido primo ministro.

 

Il lessico del libro é abbastanza semplice e i periodi sono facili. Il ritmo é veloce e sono presenti molte descrizioni.  Il genere del libro é l’avventura. La citazione che mi é sembrata efficace per capire il carattere e la bontà di Theo é: “Vorrei chiedervi un favore, Maestà. Io non gli ho salvato la vita perché lui debba perderla. Non voglio avere sulla coscienza la morte di nessuno, nemmeno la sua”.   

L’obiettivo dell’autore é non solo divertire attraverso le vicende vissute da Theo, ma far capire che anche i ragazzi mentre crescono, aiutandosi a vicenda, possono superare tanti ostacoli. 

Consiglierei questo libro a coloro che amano l’avventura ed i protagonisti con qualità e merito perché il protagonista é molto coraggioso, vive esperienze diverse, sceglie la cosa giusta da fare ed é onesto e sincero. Ciò può aiutare noi ragazzi a riflettere su quali atteggiamenti é meglio adottare nella vita.

Il voto è 5 su 5.

Alfieri Davide

Classe I E

 

Autore: Lloyd Alexander

Casa editrice: Salani Editore

Theo è un diavolo che lavorava presso una tipografia, ma non è esattamente un diavolo, è un apprendista tipografo che lavora presso la tipografia del suo padrone Anton. Un giorno Theo riceve un incarico molto importante e impossibile: un ciarlatano e un nano chiedono di ristampare una scrittura fittissima del dottor Absalom ma per il giorno dopo, cosa molto difficile per Theo che impiega, infatti, tutta la notte. Il giorno in cui i due clienti devono ritirare gli scritti, Theo si ritrova a fuggire dalla sua città, Dorning, perché ricercato dal Primo Ministro per aver stampato scritti illeciti. Durante la fuga, Theo colpisce l'ufficiale e correndo, il nano e il ciarlatano lo aiutano a oltrepassare il confine che per Theo è molto diverso dato che non esce mai da quella tipografia.

Genere: avventura

Lessico: semplice

A me non è piaciuto moltissimo a differenza di altri, lo consiglio comunque a tutti i ragazzi dai 9 anni in su.

Voto: 1 su 5

Giada Ghini

1 D Scuola Secondaria di primo grado Ferrante Gonzaga

 

TERRA D' OCCIDENTE

Il suo autore è Lloyd Alexander.

E’ stato prodotto dalla casa editrice Salani.

Si tratta di un romanzo d'avventura con delle scene di paura che possono scoraggiare il lettore a continuare la lettura, ma io la consiglio poiché è solo un'avventura inventata. Parla, infatti, di una terra di fantasia, dove il re ha perso la sua unica figlia, e al potere c'è il ministro Cabbarus, il quale farà uccidere tutti i tipografi che non metteranno il proprio marchio di riconoscimento sopra le stampe. Una sera, Anton, l'unico tipografo rimasto vivo in città, stava incidendo il proprio marchio di riconoscimento su una stampa  insieme a Teo, suo apprendista, mentre arriva un ufficiale che li insegue e nella fuga riesce ad ammazzare Anton, ma non Teo, che si rifugia casualmente da due clienti, i quali sono viaggiatori e un po’ truffatori. Durante il loro viaggio, troveranno molti personaggi buffi, che li aiuteranno a compiere la loro "missione". Ci riusciranno? Questo non è sicuramente compito mio rivelarlo... Provate a scoprirlo seguendo la loro avventura in biblioteca e scommetto che vi divertirete un mondo!

Voto: 4 su 5.

Alessio Golino

Classe prima Istituto comprensivo S. Orsola                 

 

Autore: Lloyd Alexander

Titolo: Terra d’Occidente

Anno: 2006

Editore: Salani

Età di lettura: dai 9 anni

Theo, il protagonista, è un giovane apprendista presso la tipografia di Anton.

La vita degli stampatori è molto difficile perché il Primo Ministro ha dato ordine di arrestare tutte le persone sospettate si stampare scritti illeciti.

Theo e Anton sono costretti a fuggire. Nella fuga, Theo colpisce un soldato e diventa un ricercato.

La fortuna però è dalla sua parte e lungo la strada incontra un simpatico ciarlatano di nome Las Bombas accompagnato da un nano di nome Moschetto, una stracciona di nome Mickle, un personaggio misterioso che si fa chiamare Florian, anche se non è il suo vero nome, ed infine un re depresso per la morte della figlia Agusta.

Il lessico è a volte difficile con periodi complessi. Il ritmo però è veloce con descrizioni molto dettagliate soprattutto dei personaggi.

Genere: Fantasy

CITAZIONE:

“Trova la tua strada. Io troverò te”.

L’autore vuole far vivere al lettore situazione avventurose, comiche e a volte anche paurose.

Ne consiglio la lettura perché è un romanzo con molti colpi di scena.

Il mio voto è 4 su 5

Gianpaolo Battini

1° Media Istituto S.Orsola