Lo strano caso del dott. Jekyll e Mr. Hyde - ::: Rete Civica del Comune di Guastalla :::

Biblioteca Comunale | LASCIAMO IL SEGNO 2012/2013 CLASSI SECONDE | Lo strano caso del dott. Jekyll e Mr. Hyde - ::: Rete Civica del Comune di Guastalla :::

Robert Louis Stevenson

LO STRANO CASO DEL DR. JEKYLL E MR. HYDE

 

RECENSIONE DEI RAGAZZI

 

Autore:Robert Louis Stevenson

Titolo: "Lo strano caso di Dr Jekyll e Mr Hyde  o "Il dottor Jekill e Mr. Hyde"

Casa editrice:"TEN"

Il romanzo è ambientato a Londra nel XIX secolo, ma il tempo non è ben precisato dall' autore che indica gli avvenimenti con 18....  Il romanzo narra la storia di un medico che facendo degli studi sulla psicologia umana, capisce che in ogni individuo esistono due personalità contrapposte, una buona e una cattiva. Tutto inizia una sera quando un uomo piccolo e maligno di nome Hyde travolge una ragazzina facendola cadere e aggredendola.  Mr. Enfield e la famiglia della ragazza che assistono all'accaduto, chiedono un risarcimento all’uomo, che dopo essere entrato in una casa ne esce con un assegno firmato a nome del Dr. Jekyll.  L'avvocato  Utterson, che nutre forti sospetti su Ms. Hyde, inizia ad indagare sul suo conto, ma nessuno sa chi sia soprattutto cerca di scoprire perché il Dr. Jekyll, medico onesto e stimato da tutti, lo abbia indicato come suo erede nel testamento. Solo leggendo una lettera scritta da Ms.Hyde, l'avvocato comprende veramente ciò che sta accadendo. Il Dott. Jekyll  sperimenta su di sé  una pozione che può separare le due nature dell'animo umano: quella buona e quella malvagia.  Bevendo la pozione o l'antidoto, la sua  personalità si divide e una prende il sopravvento sull'altra, modificandone anche l'aspetto fisico. Il Dr. Jekyll si rende ben presto conto che la parte malvagia di sé commette azioni terribili e decide di distruggere la pozione malefica prima che questa prenda il sopravvento su quella buona. Tutto sembra risolto il Dr. Jekill è sicuro di avere fatto la scelta giusta, combatte per non fare uscire il "demone in gabbia". Non gli resta altro da fare che fermarlo per sempre.

IL GENERE è fantascientifico e thriller, ma  n certi punti sembra quasi un giallo. Anche il genere  ha una doppia personalità!!!!

Il libro è molto impegnativo, in diversi punti di difficile comprensione, ma la trama è unica e travolgente. Il ritmo è ora lento ora incalzante grazie alla tecnica della suspense. Aiuta a riflettere sui propri comportamenti  e sul perché a volte si agisce d'impulso.  Il mio voto è 3 su 5 perché l'ho trovato poco adatto per i ragazzi.

Federico Guglieri 

classe 2^ A Istituto Comprensivo "F. Gonzaga"

 

LO STRANO CASO DEL DR. JEKYLL E MR. HEDY

AUTORE: Robert Louis Stevenson

TITOLO:”Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde”

CASA EDITRICE: TEN (Tascabili Economici Newton)

ANNO DI PUBBLICAZIONE: Roma, maggio 1992

Questo romanzo parla principalmente di una persona, che però si spacciava per due persone completamente diverse: il dottor Jekyll e mister Hyde.

Il dottor Jekyll, il dottor Lanyon e l’avvocato Utterson, si conoscevano molto bene infatti, erano grandi e fedeli amici londinesi, fino a che uno dei tre iniziò a comportarsi in modo strano.  

Tutto iniziò così: un giorno l’avvocato Utterson e un amico andarono a fare una passeggiata, ad un certo punto videro un signore mai visto da quelle parti che molestava una bambina e scomparve poco dopo dal nulla...

L’avvocato, poi, ne parlò insieme ad amici compreso anche il dottor Jekyll, ma sembrava che lui più di tanto non si spaventasse. Poi l’avvocato fece diverse ricerche su quest’uomo mai visto prima d’ora e si rese conto che era un certo signor Hyde, (mai visto e sentito prima di quel giorno); successivamente, fece ricerche più dettagliate e scoprì che quello che molestava la bambina era il dottor Jekyll che aveva bevuto in precedenza una droga, in modo di far cambiare in lui la personalità buona e gentile.

In seguito l’avvocato Utterson  fece visita al suo vecchio amico Jekyll, ma anche se egli aveva detto al suo maggiordomo di non fare entrare nessuno nella propria casa, Poole (il maggiordomo), fece entrare Utterson nell’abitazione perché entrambi erano preoccupati per le condizioni fisiche (e mentali) del dottore.  Dopo i due decisero di sfondare la porta della stanza in cui era rinchiuso Jekyll poiché non rispondeva; entrarono e ... trovarono un cadavere...!

STILE:  Il lessico è abbastanza difficile e i periodi sono complessi. Il ritmo è abbastanza lento, anche se in certi punti è più veloce e le descrizioni sono molte.

GENERE:  Il genere di questo libro è possiamo dire, horror

L’autore fa capire a tutti che per essere diversi del tutto, non bisogna cambiare l’intero il look e carattere, bastano fare piccole e poche modifiche e farsi aiutare soprattutto dagli altri.

Questo libro non lo consiglierei a tutti: ad alcuni potrebbe piacere perché potrebbe essere il loro genere di libro ed altri invece no perché potrebbe risultare un po’ pesante e quindi difficile da leggere (come nel mio caso).

VOTO: 3/5

Letizia Monticelli

 

 

Lo strano caso del Dottor  Jekyll e di mister Hyde.

Autore: Robert Luis Stevenson

Il libro racconta di un avvocato signor Utterson, del signor Layon (un vecchio amico di Utterson e del dottor Jekyll), del signor Carew e del dottor Jekil uno scienziato che basava tutti i suoi studi sulla ricerca e la sperimentazione che effettuava su  se stesso.

Sono proprio gli sperimenti che lo portano all'estremo della realtà e a trasformarsi in un mostro, mister Hyde.

Un giorno il signor Utterson viene a  sapere che in città è arrivato un individuo basso, con il corpo deforme e particolarmente crudele e l'unica cosa che si sapeva di quest'uomo era che si faceva chiamare Hyde.

Un giorno Utterson viene a sapere che il signor Hyde era stato visto in città , si era scontrato con una bambina, l'aveva fatta cadere e invece di aiutarla a rialzarsi, se n'era andato calpestandola. Hyde uccide anche l'amico del signor Utterson, il signor Carew, lo uccide a colpi di bastone e con una tale violenza  da spezzare in due il bastone.

Utterson, preoccupato per il contenuto testamentario che dottor Jekil gli aveva consegnato, si reca dall'amico Layon per avere una conferma dell'autenticità della firma; nel testamento il dottor Jekyll dichiara che, in caso di morte accidentale o sparizione, l'unico suo erede è il signor Hyde.

Poco tempo dopo muore Layon e Utterson si stupisce del fatto che al funerale il dottor Jekyll non ci fosse; decide quindi di recarsi a fargli una visita, ma con suo grande stupore, il dottor Jekyll si fa negare.

Un giorno Utterson riceve una visita dal maggiordomo del dottor Jekyll, Pool il quale, preoccupato, gli riferisce che sono molti giorni che il dottore non esce dalla sua stanza, inoltre sospetta che la persona chiusa in stanza non sia proprio il dottor Jekyll.

Allora Utterson si reca a casa del dottor Jekyll, ma si vede rifiutare di nuovo la sua visita.

Insospettito, con l'aiuto del maggiordomo, decide di aprire con la forza la porta e purtroppo trova il dottor Jekyll morto. 

Qualche giorno dopo dalla morte del dottor Jekyll, Utterson riceve una lettera nella quale Jekyll gli chiede di recarsi a casa sua, di cercare un cassetto posto in una vetrinetta, di prendere il contenuto e di recarsi nel suo laboratorio dove avrebbe dovuto consegnare ad un amico ciò che aveva trovato nel cassetto.

Utterson  si reca nel laboratorio del dottor Jekyll e .....per sapere come va a finire la storia occorre leggere il libro. 

Una frase in particolare mi ha colpito: “quando lo incontravi per strada si gelava il sangue nelle vene” , a dimostrazione di quanto Hyde fosse  mostruoso L'obiettivo dell'autore è quello di descrivere particolari situazioni e di trasmetterle al lettore creando suspence e tensione.

Questo libro non mi è piaciuto, a mio parere la parte iniziale è un po' noiosa e non mi ha dato motivo di continuare la lettura con interesse.

Voto 2 su 5.

Mattia Bianchi

Classe 2^A

Scuola Secondaria di 1°grado “F. Gonzaga”

 

 

 

 “Lo strano caso del Dottor Jeckyll e del signor Hyde”

L'autore del romanzo “Lo strano caso del  Dottor Jeckyll e del signor Hyde” è Robert Louis Stevenson, vissuto nel 1800 e nato a Edimburgo in Scozia. La casa editrice è “La Sperling and Kupfer”

Il romanzo racconta delle avventure del  Dottor Jeckyll, un uomo gentile e buono, e del signor Hyde, la sua metà cattiva, che per un esperimento finito male è riuscito a prevalere sul suo corpo. La vicenda si svolge a Londra nell'Ottocento.

Il lessico è semplice, con periodi non particolarmente complessi. Il ritmo narrativo è abbastanza veloce ed incalzante, con poche ma efficaci descrizioni, prevalentemente di luoghi e personaggi. La parte iniziale del racconto può sembrare, però, un po' lenta e per capirla appieno è necessaria una lettura approfondita e attenta.

Il genere del romanzo è horror, anche se è inquietante solo in alcune parti della vicenda.

Lo scrittore vuole sicuramente permettere al lettore un momento di evasione, ma è presente anche un'idea più profonda: Stevenson afferma, con questo libro, che ogni persona ha due facce, una buona e l'altra cattiva, che in circostanze estreme quella cattiva possa prevalere sull'altra. Ovviamente la vicenda è esagerata, ma la voglia di “liberarsi” dalla propria immagine può portare a diventare l'opposto di ciò che siamo.

Personalmente ho trovato la vicenda molto avvincente e sono riuscito ad immedesimarmi nel racconto, però riconosco che bisogna impegnarsi a capire la narrazione, che in alcune parti è un po' complessa. Ne consiglio però la lettura, perchè è un bel romanzo, molto appassionante e ricco di colpi di scena.

VOTO:  4,5 su 5

Tommaso Mortara

Scuola Secondaria di Primo Grado “Ferrante Gonzaga”

Classe 2A.

 

“Lo strano caso del Dr.Jekyll e del sig. Hyde”, scritto da ROBERT L. STEVENSON e tradotto da FRUTTERO e LUCENTINI, è della casa editrice GALLUCCI. La storia del romanzo si svolge a Londra. Una sera il sig. Enfild, durante la solita passeggiata col cugino UTTERSON, si sofferma davanti a una porta, ricordando turbato quello a cui aveva assistito una nera notte d’inverno. Raccontò che un uomo, di bassa statura, si scontrò con una bambina che arrivava di corsa da una traversa. L’uomo la calpestò e, senza prestarle soccorso, continuò per la sua strada. Enfild lo rincorse, lo afferrò e, quando lo guardò negli occhi, avvertì un brivido di paura. Leggendo si scoprirà piano piano che quell’inquietante persona era in realtà ...

Il lessico è abbastanza difficile e ricercato, i periodi sono complessi, il ritmo lento e le descrizioni accurate. La lettura è stata piacevole, ma non è il genere che preferisco. Consiglierei la lettura a tutti i ragazzi della mia età.

Gli darei 3.

Damiano Allegretti

2^C

 

"Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde", dell'autore Robert Louis Stevenson, è edito dalla casa editrice Corriere della sera-I grandi romanzi. 
Il romanzo parla dell'avvocato Utterson; un giorno, mentre passeggia con il signor Enfield, viene a conoscenza di un brutta vicenda: un certo signor Hyde aveva fatto cadere e aveva calpestato una bambina che passava dalle sue parti.
Allora l'avvocato comincia ad indagare riguardo l'autore del fatto accaduto fino a quando, alla fine, scopre che, prima di picchiare la bambina, il dottor Jekyll aveva preso una droga che l'aveva trasformato in una creatura mostruosa, il signor Hyde.
La storia presenta un lessico abbastanza difficile; nella prima parte il ritmo è lento, ma nella seconda risulta coinvolgente.
Personalmente sconsiglio la lettura del libro perchè non mi è molto piaciuto.
Voto:2/5
Branchini Davide 2^C