La Commissione Territorio, Ambiente e Benessere Sociale - ::: Rete Civica del Comune di Guastalla :::

Le Commissioni Consiliari | La Commissione Territorio, Ambiente e Benessere Sociale - ::: Rete Civica del Comune di Guastalla :::

COMMISSIONE CONSILIARE TERRITORIO AMBIENTE E BENESSERE SOCIALE

 

 

  Consigliere

  Gruppo

  Alberini Daniele   Guastalla Bene Comune
  Pavesi Erica   Guastalla Bene Comune
  Mantovani Roberta   Guastalla Bene Comune
  Cavazzoni Eleonora   Guastalla Bene Comune
  Iafrate Vincenzo   Per Guastalla
  Rodolfi Elisa    Per Guastalla
  Benaglia Francesco   Avanti Guastalla


 

Dallo Statuto Comunale:

 

- Art. 18 - COMMISSIONI


1) Il Consiglio può istituire commissioni permanenti o speciali. Le commissioni permanenti sono costituite da Consiglieri Comunali. Le commissioni speciali sono costituite da rappresentanti dei gruppi consiliari e da Cittadini non Consiglieri Comunali, anche in rappresentanza dell'Associazionismo.
2) Il regolamento disciplina il funzionamento e la composizione delle commissioni, nel rispetto del criterio proporzionale, per quanto riguarda i rappresentanti dei gruppi consiliari, garantendo la rappresentanza della minoranza, nonché l'eventuale durata delle commissioni speciali.
3) Il Regolamento prevede altresì i casi in cui il parere della Commissione è obbligatorio.
4) Il Consiglio, a maggioranza assoluta dei propri membri, può istituire al proprio interno, nel rispetto del criterio proporzionale e garantendo la rappresentanza della minoranza, commissioni di indagine sull'attività dell'Amministrazione, le quali hanno il potere di ottenere dagli amministratori, dagli uffici del Comune e dalle aziende ed istituzioni dipendenti, tutti i dati e le informazioni necessarie.
5) Il Consiglio, a maggioranza assoluta dei propri membri può istituire al proprio interno, commissioni di garanzia e di controllo aventi gli stessi poteri di cui al comma precedente. La presidenza di tali commissioni sarà attribuita alle opposizioni.
6) In linea di principio, nella composizione delle commissioni ciascun sesso è rappresentato in misura non superiore ai due terzi.