RILEVAZIONE DISAGIO ABITATIVO - ::: Rete Civica del Comune di Guastalla :::

archivio notizie - ::: Rete Civica del Comune di Guastalla :::

RILEVAZIONE DISAGIO ABITATIVO

 

FONDO REGIONALE PER L'ACCESSO ALL'ABITAZIONE IN LOCAZIONE DI

CUI AGLI ARTT. 38 E 39 DELLA L.R. N. 24/2001 E SS.MM.II.


 

Scheda di rilevazione del disagio abitativo finalizzata
alla conoscenza del fabbisogno

 

Perché partecipare

La Giunta Regionale, con delibera n. 1815 del 28 Ottobre 2019, ha stanziato nel 2019 una prima quota di risorse, pari a circa 13 mln di euro, per il sostegno alla locazione per le famiglie in difficoltà nel pagamento dell’affitto; risorse che verranno assegnate attraverso un Bando che i Distretti Socio Sanitari, attraverso i Comuni, dovranno chiudere entro il 28 febbraio 2020.

Nel proprio bilancio pluriennale la Regione ha già stanziato ulteriori risorse proprie, pari a circa 12 mln € per le annualità 2020-2022, eventualmente integrabili con risorse statali a sostegno delle politiche per l’affitto.

Per utilizzare queste importanti risorse nella maniera più efficace, occorre anche procedere ad un aggiornamento della conoscenza del fabbisogno, che è sempre più articolato e complesso, sia in relazione alle caratteristiche dei diversi contesti regionali, sia alle condizioni socio-economiche delle famiglie.

Per questa ragione, parallelamente al Bando 2020 che assegnerà i contributi stanziati nel 2019, si è avviata una fase di rilevazione del bisogno più ampia, il cui obiettivo è di assumere maggiori dati e informazioni utili ad una efficace prossima programmazione.

La presente scheda costituisce la modalità con cui i singoli cittadini possono contribuire a tale conoscenza.

La compilazione della scheda ha il solo scopo di fornire alla Regione Emilia-Romagna ulteriori conoscenze per una migliore conoscenza delle condizioni di disagio abitativo regionale, e potrà essere utile per una migliore programmazione delle risorse finanziarie regionali disponibili.

 

Chi può partecipare

La partecipazione è in forma anonima. Possono compilare la presente scheda i nuclei familiari residenti in Emilia-Romagna, che sono in affitto (non all’interno di alloggi di edilizia residenziale pubblica) con un reddito ISEE inferiore a 41.000 euro.

Trattandosi di rilevazione non è necessario che i dati richiesti siano attestati da soggetti terzi. Chi non avesse la certificazione ISEE in corso di validità può rivolgersi ad un CAF ovvero fare una autocertificazione collegandosi alla seguente pagina sul sito INPS:

https://servizi2.inps.it/servizi/Iseeriforma/FrmSimHome.aspx

Nel caso alcuni dati richiesti non dovessero essere noti o disponibili, la scheda può essere comunque consegnata anche compilata parzialmente, anche se si invita a compilarla con la massima cura.

La partecipazione alla rilevazione non comporta la concessione di alcun beneficio economico a favore del nucleo famigliare che lo compila.

 

Come partecipare

La scheda può essere scaricata

- dal sito internet della Regione Emilia-Romagna alla pagina https://territorio.regione.emilia-romagna.it/politiche-abitative

- dal sito internet del Comune di Guastalla cliccando qui

ovvero può essere richiesta presso l'URP (Ufficio Relazioni col Pubblico) e lo Sportello Sociale del Comune di Guastalla o presso i CAF.

 

La scheda compilata deve essere consegnata dal 14 gennaio 2020 al 28 febbraio 2020

- all'URP del Comune di Guastalla, c/o Palazzo Ducale Via Gonzaga 16

orario di apertura:

lunedì – mercoledì – giovedì – venerdì dalle 8,30 alle 12,30

martedì dalle 12,30 alle 15,30

sabato dalle 8,30 alle 11,30

- allo Sportello Sociale, Via IV Novembre 9/2

orario di apertura:

lunedì – mercoledì – venerdì dalle 8,30 alle 12,30