CONTRIBUTI PER LA RINEGOZIAZIONE DEL CANONE DI AFFITTO - ::: Rete Civica del Comune di Guastalla :::

archivio notizie - ::: Rete Civica del Comune di Guastalla :::

CONTRIBUTI PER LA RINEGOZIAZIONE DEL CANONE DI AFFITTO

 

Da lunedì 3 agosto 2020 e fino a mercoledì 30 settembre 2020 (salvo esaurimento dei fondi disponibili) è possibile presentare la domanda per l’erogazione di contributi per la rinegoziazione delle locazioni esistenti e/o la stipula di nuovi contratti a canone concordato.

 

FINALITA’

Si intende favorire la rinegoziazione dei canoni di locazione, con eventuale modificazione della tipologia contrattuale, quale strumento per fronteggiare la difficoltà nel pagamento del canone oltre a incentivare i proprietari di alloggi sfitti a immetterli sul mercato della locazione a canone concordato.

 

REQUISITI:

  • Essere in possesso di un’attestazione ISEE in corso di validità con valore ISEE compreso tra € 0,00 e € 35.000,00
  • Essere titolare di un contratto di locazione ad uso abitativo (ad eccezione delle categorie catastali A1, A8, A9) regolarmente registrato  la cui rinegoziazione può articolarsi nel seguente modo:
    • riduzione dell’importo del canone di locazione libero o concordato o transitorio;
    • riduzione dell’importo del canone con modifica della tipologia contrattuale da libero o transitorio a concordato
    • stipula di un nuovo contratto concordato
  • Avere la residenza/domicilio nel Comune di Guastalla nonché nell’alloggio oggetto del contratto di locazione

 

CAUSE DI ESCLUSIONE:

  • Aver già avuto nel medesimo anno la concessione di un contributo del Fondo per l’“emergenza abitativa”, per “la morosità incolpevole” o di un contributo ai sensi della DGR n. 1815/2019;
  • Essere assegnatario di alloggio di edilizia residenziale pubblica.

 

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda può essere presentata a partire da lunedì 3 agosto 2020 e fino a mercoledì 30 settembre 2020 nei seguenti modi:

  • presentazione diretta presso lo Sportello Sociale del Comune di Guastalla, con sede in Via IV Novembre n. 9/2, solo previo appuntamento telefonando al n. 0522839749;
  • per posta tramite raccomandata.

Il Bando potrebbe essere chiuso anticipatamente qualora le risorse economiche si esauriscano prima della sua scadenza.

 

ALLEGATI ALLA DOMANDA

- fotocopia di un documento di identità in corso di validità;

- per i cittadini non comunitari: fotocopia del titolo di soggiorno valido o con ricevuta di rinnovo;

- nel caso di richiesta di contributo per riduzione dell'importo del canone di locazione: scrittura privata registrata che indichi l'entità e la durata della riduzione del canone unitamente alla copia del contratto di locazione;

- nel caso di modifica della tipologia contrattuale: copia del contratto di locazione a canone concordato, dell'attestazione bilaterale di rispondenza e del precedente contratto;

- nel caso di stipula di un nuovo contratto a canone concordato: copia del contratto di locazione a canone concordato e dell'attestazione bilaterale di rispondenza.

 

 

CONTRIBUTO

L’importo del contributo varia a seconda della tipologia di rinegoziazione attuata. Il contributo verrà erogato direttamente al proprietario dell’alloggio.

 

Tutte le informazioni sono contenute nell’Avviso Pubblico.

 

Per info:

 

Scarica l’Avviso Pubblico (Bando)

Scarica il modulo di domanda